IL FESTIVAL DI
ARTISTI DI STRADA
N1 AL MONDO

LA NOSTRA STORIA

Il Ferrara Buskers Festival è il più grande evento del mondo dedicato al musicista di strada. Il progetto nasce nel 1987 dalla mente di Stefano Bottoni, ancora oggi direttore artistico della manifestazione.
Amante della musica e musicista a sua volta, Stefano è prima di tutto un artigiano, un fabbro per l’esattezza e l’idea del festival nasce proprio nella sua officina.

Il progetto del Ferrara Buskers Festival nasce nel 1987, dalla mente di Stefano Bottoni, ancora oggi direttore artistico della manifestazione.

Amante della musica e musicista a sua volta, Stefano Bottoni è, prima di tutto un artigiano, un fabbro e l’idea del festival nasce proprio nella sua officina.

Tanti piccoli spunti si sono accumulati nella sua testa ma uno, soprattutto, ha dato vita all’idea. Si tratta di un articolo apparso sul quotidiano locale, datato 30 luglio 1987, in cui si parlava di due musicisti, con chitarra e batteria, allontanati dai Vigili Urbani. Stefano Bottoni decise quindi che sarebbe potuta esistere una città, o almeno un periodo, in cui si potesse suonare per strada: la sua Ferrara.

Serviva dare un nome e forza a questa idea, che a quel tempo pareva poter essere al massimo una rassegna biennale. Stefano portò la sua intuizione al Sindaco che, inaspettatamente per l'epoca, la sostenne immediatamente.

 

Probabilmente il recente viaggio a New York lo aveva avvicinato ai musicisti di strada visti a Time Square e pensò ad una Ferrara più cosmopolita. Adesso occorreva creare l’organizzazione e il gruppo di lavoro. Scritto il progetto e fatta la squadra – la stessa Associazione attiva oggi – bisognava trovare un nome, un nome forte, incisivo ed internazionale. Nacque così, anche in Italia, la parola Buskers che oggi tutti conoscono e riconoscono nella figura del musicista di strada.

Nel 1987 Stefano Bottoni, nella sua officina incontrò, grazie ad un fortuito gioco del destino, Lucio Dalla.

Il grande artista bolognese, due anni dopo, suonò il clarinetto assieme a Jimmy Villotti al Festival, in una piazzetta ferrarese, mimetizzato tra gli altri buskers invitati.

Oggi il festival conta tantissimi emulatori ma resta invariato lo spirito iniziale, nato da un uomo nella sua officina.

1° EDIZIONE

22 agosto – 28 agosto

Musicisti invitati
‘88
2° EDIZIONE

21 agosto – 27 agosto

Musicisti invitati
‘89
3° EDIZIONE

20 agosto – 26 agosto

Musicisti invitati
‘90
4° EDIZIONE

19 agosto – 25 agosto

Musicisti invitati
‘91
5° EDIZIONE

29 agosto – 30 agosto

Musicisti invitati
‘92
6° EDIZIONE

23 agosto – 29 agosto

Musicisti invitati
‘93
7° EDIZIONE

22 agosto – 28 agosto

Musicisti invitati
‘94
8° EDIZIONE

21 agosto – 27 agosto

Musicisti invitati
‘95
9° EDIZIONE

19 agosto - 25 agosto

Musicisti invitati
‘96
10° EDIZIONE

25 agosto - 31 agosto

Musicisti invitati
‘97
11° EDIZIONE

24 agosto - 30 agosto

Musicisti invitati
‘98
12° EDIZIONE

23 agosto - 29 agosto

Musicisti invitati
‘99
13° EDIZIONE

21 agosto - 27 agosto

Musicisti invitati
‘00
14° EDIZIONE

20 agosto - 26 agosto

Musicisti invitati
‘01
15° EDIZIONE

19 agosto - 25 agosto

Musicisti invitati
‘02
16° EDIZIONE

25 agosto - 31 agosto

Musicisti invitati
‘03
17° EDIZIONE

23 agosto - 29 agosto

Musicisti invitati
‘04
18° EDIZIONE

22 agosto - 28 agosto

Musicisti invitati
‘05
19° EDIZIONE

21 agosto - 27 agosto

Musicisti invitati
‘06
20° EDIZIONE

20 agosto - 26 agosto

Musicisti invitati
‘07
21° EDIZIONE

22 agosto - 31 agosto

Musicisti invitati
‘08
22° EDIZIONE

21 agosto - 30 agosto

Musicisti invitati
‘09
23° EDIZIONE

20 agosto - 29 agosto

Musicisti invitati
‘10
24° EDIZIONE

19 agosto - 28 agosto

Musicisti invitati
‘11
25° EDIZIONE

17 agosto - 26 agosto

Musicisti invitati
‘12
26° EDIZIONE

23 agosto - 1º settembre

Musicisti invitati
‘13
27° EDIZIONE

21 agosto - 31 agosto

Musicisti invitati
‘14
28° EDIZIONE

20 agosto - 30 agosto

Musicisti invitati
‘15
29° EDIZIONE

18 agosto - 28 agosto

Musicisti invitati
‘16
30° EDIZIONE

17 agosto - 27 agosto

Musicisti invitati
‘17
31° EDIZIONE

16 agosto - 26 agosto

Musicisti invitati
‘18
32° EDIZIONE

22 agosto - 1 settembre

Musicisti invitati
‘19
33° edizione

26-30 agosto

Musicisti invitati
‘20

MUSICA

Il festival è prima di tutto Musica.


Durante l’evento è possibile ascoltare praticamente ogni genere musicale, dal rock fino alla musica classica.


Oltre a questo ogni anno ospitiamo artisti unici, che creano i loro strumenti, inventano le proprie performance e danno vita a spettacoli mai visti prima.

ARTE

Il festival vuole essere un omaggio all’arte in ogni sua forma. Oltre alla musica e agli spettacoli cerchiamo di valorizzare artisti di ogni tipo, dai writers, ai pittori, fino ai poeti. Intere aree della città sono dedicate a questi artisti. L’idea è quella di poter entrare in contatto con ogni forma artistica, proveniente da culture, discipline e storie diverse.

GIOCOLERIA

I giocolieri fanno parte integrante del festival. Girando per gli spettacoli ci si imbatterà sicuramente in qualche spettacolo di giocoleria, di equilibrismo e in generale performance artistiche che non è possibile descrivere adeguatamente solo con le parole. 

LA NOSTRA MISSION

Un mondo senza arte è un mondo vuoto. Il nostro festival è un omaggio alla musica e all’arte di ogni genere. Il nostro obiettivo è quello di dare spazio a chi non ne ha e luce a chi prima era nascosto. Il Ferrara Buskers Festival è un posto in cui si possano riunire artisti di strada da tutto il mondo e dare vita a un ecosistema di arte musica e culture diverse.

COME ASSOCIARSI

Se condividi i nostri stessi valori, se credi nella cultura e nella musica quali strumenti di condivisione e crescita puoi sostenere il festival associandoti alla nostra Associazione.


Fai sentire la tua voce.

LAVORA CON NOI

Vivi un’esperienza unica supportando lo staff nell’organizzazione dell’evento.
Se ami la musica, parlare con la gente e sei una persona dinamica invia il tuo cv tramite il modulo allegato.

BGREEN

Essere attenti alla Terra, capaci di non dimenticare da dove veniamo curare la Natura e i nostri simili. Questo non è solo un principio.
Questo è un MODO DI ESSERE.
ESSERE GREEN.

Il Ferrara Buskers Festival, dopo aver ricevuto riconoscimenti importanti tra cui Premio Cultura in Verde e Premio Ecofeste, è il primo evento in Italia ad essere certificato ISO 20121 con il progetto Ecofestival che, da questa edizione evolve in BGreen.
Per confermare quanto di importante fatto fino ad ora, si mantiene la raccolta differenziata, la distribuzione gratuita del bicchiere non usa e getta, si conferma l’obiettivo carta zero e si dà inizio alla riduzione della plastica, fornendo importanti informazioni su come migliorare il proprio stile di vita attraverso laboratori tematici realizzati in collaborazione con Hera e gli alunni della scuola primaria ICS Alda Costa.

ll Ferrara Buskers Festival si è già contraddistinto per le pulizie delle aree concerti, il bassissimo impatto acustico e il corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta.

Il mondo è meraviglioso. Faremo di tutto per mantenerlo tale.

In collaborazione con GRUPPO HERA, Plastic Free, Legambiente.

Quest'anno dedichiamo il Festival alle Api, in collaborazione con l'Associazione Apicoltori Estensi.
Presentazione del libro "La rivoluzione della api" di (e con) Monica Pelliccia e Adelina Zarlenga

Agli ingressi verranno regalati al pubblico semi di fiori misti per sostenere il ripopolamento delle api.

EVERYONE

Come Ferrara Buskers Festival lavoriamo per far sì che l’evento sia all’insegna della sicurezza e dell’inclusione.

Per questo motivo non tolleriamo nessuna forma di razzismo, omofobia, xenofobia o qualunque altro tipo di discriminaziane. Il nostro Festival è unione di arte, musica ma soprattutto di persone e per questo ci impegnano, insieme al nostro staff, a far si che l’evento si svolga all’insegna del rispetto reciproco.

Aiutaci anche tu.

Sii rispettoso delle cultura delle altre persone.

Segnala al nostro staff ogni tipo di comportamento discriminatorio.

Ricorda: ognuno merita di essere al sicuro.

BUSKERS INCLUSIVITY

Oltre al festival abbiamo organizzato una serie di eventi spot all'insegna dell’arte e della cultura per raggiungere tutti.

GAD

Il Festival all'improvviso. Un flash mob inaspettato per raggiungere nuovi luoghi

ASP

I buskers incontrano gli ospiti della Casa di Riposo" i Tigli" di Ferrara per allietare gli anziani con la musicoterapia, in collaborazione con CIDAS